Bando voucher I4.0 della Camera di Commercio di Pisa: 120mila euro per le imprese che scelgono le nuove tecnologie digitali

PISA –Con il Piano nazionale Impresa 4.0, anche il nostro paese ha avviato una strategia nazionale sul tema della quarta rivoluzione industriale che prevede misure concrete a favore della digitalizzazione delle imprese quale volano per una maggiore competitività sui mercati internazionali. 

In questo ambito si inserisce la costituzione dei Punti impresa digitale – PID, un network nazionale, di cui anche la Camera di Commercio di Pisa fa parte, dedicato alla diffusione della “cultura digitale” anche attraverso interventi finanziari di sostegno che favoriscano l’implementazione delle tecnologie 4.0 come il “Bando voucher digitali I4.0 – anno 2018” sul quale la Camera di Commercio di Pisa ha investito 120mila euro di risorse proprie.

Con il “Bando voucher digitali I4.0 – anno 2018” la Camera di Commercio di Pisa intende infatti sostenere, attraverso l’erogazione di contributi, l’acquisizione di servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione e all’utilizzo di nuove competenze e tecnologie digitali quali ad esempio: soluzioni per la manifattura avanzata, realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D, cybersicurezza e business continuity, big data e analytics, sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e geolocalizzazione. L’elenco completo degli interventi ammessi al contributo, la modulistica e le modalità di invio della richiesta sono riportate nel bando disponibile sulla homepage della Camera di Commercio di Pisa (www.pi.camcom.it) e della Fondazione di partecipazione – ISI (www.fondazioneisi.org).

Le agevolazioni fino a 7mila euro, sono concesse come contributo a fondo perduto in conto esercizio nella misura del 70% delle spese riconosciute come ammissibili. Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo per attività di formazione e consulenza, avviate dal 1 gennaio 2018 e che prevedano una spesa minima superiore a 3.000 euro. I voucher sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo della domanda. La scadenza per la richiesta del contributo, salvo l’esaurimento dei fondi disponibili, è fissata per il 30 novembre 2018.

Il commento del Presidente della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini

“Cogliendo da subito l’importanza e le potenzialità che una modernizzazione dei processi produttivi può rappresentare in termini di competitività per le nostre imprese, non abbiamo perso tempo. Dopo la costituzione del PID e la realizzazione di alcune giornate formative gratuite per sensibilizzare gli imprenditori sull’uso delle nuove tecnologie, interveniamo adesso mettendo a disposizione delle piccole e medie imprese pisane 120mila euro quale sostegno concreto ad iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0”

Il soggetto chiamato a gestire il bando è la Fondazione di partecipazione – ISI, contattabile, per informazioni, alla mail: info@fondazioneisi.org.