Barca a vela rischia di affondare in porto: Guardia Costiera al lavoro

VIAREGGIO – Si rompe la presa a mare del locale igienico e l’imbarcazione rischia di affondare: è quanto accaduto questa mattina ad una barca a vela di 12 metri, ormeggiata lungo il Canale Burlamacca del porto di Viareggio all’altezza della Statua della Madonnina.

L’immediato intervento della Capitaneria di porto e di alcuni operatori portuali, tramite una motopompa barellabile ed alcune panne galleggianti posizionate attorno alla barca al fine di prevenire eventuali inquinamenti dell’ambiente marino circostante, ha consentito di rimettere la barca in linea di galleggiamento, senza ulteriori danni.

Attraverso l’aggiornata banca dati in gestione all’Ufficio Nostromi della Guardia Costiera, i militari sono quindi risaliti al proprietario, residente a Firenze.

Lo stesso, giunto a Viareggio per le pratiche di rito, è stato comunque diffidato dall’Autorità marittima a risolvere definitivamente l’inconveniente ed a rimettere in pristino stato i luoghi.

Dai controlli documentali sull’imbarcazione, sono emerse peraltro alcune irregolarità, per le quali sarà elevato al proprietario un verbale amministrativo di circa 300 euro.