Ultime News

Barca a vela tra i bagnanti, individuata e sanzionata

0

VIAREGGIO – Ieri pomeriggio, intorno alle 17.00, proprio nell’orario di maggior presenza di persone nelle acque della Versilia, una imbarcazione a vela di circa 12 metri proveniente da Livorno, si  è avvicinata al porto di Viareggio navigando a motore parallelamente alla costa a circa 150 metri di distanza, ben all’interno delle boe rosse dei 300 metri riservati alla balneazione.

Diverse le segnalazioni telefoniche pervenute alla sala operativa della Capitaneria di porto di Viareggio, anche tramite il numero blu di emergenza 1530, da parte di bagnanti e bagnini degli stabilimenti balneari della Darsena, preoccupati dall’incauto e potenzialmente pericoloso comportamento del diportista.  Gli stessi bagnini hanno tentato in tutti modi di attirare l’attenzione dello skipper e far allontanare l’imbarcazione, utilizzando anche i fischietti in dotazione.

Tra coloro che hanno assistito alla scena anche un militare della Guardia Costiera di Viareggio libero dal servizio, il quale ha prontamente segnalato e ben documentato ai colleghi quanto stava accadendo. Ad attendere l’imbarcazione nei pressi dell’imboccatura del porto di Viareggio una motovedetta della Guardia Costiera, per i primi accertamenti e rilievi. Al diportista, un uomo domiciliato a Genova, è stato elevato un verbale da 344 euro per violazione dell’Ordinanza di sicurezza balneare della Capitaneria di porto di Viareggio. Peraltro, durante i successivi controlli documentali, è emersa anche la mancanza dei previsti nullaosta per l’ormeggio e la sosta all’interno del porto di Viareggio, con un ulteriore multa, ancora da 344 euro.

E’ risultata ancora una volta preziosa la sensibilità e la collaborazione dei cittadini e degli assistenti bagnanti  per interrompere e sanzionare un comportamento vietato a tutela della sicurezza della balneazione: per ogni emergenza in mare non esitate a chiamare il numero blu 1530 della Guardia Costiera.

No comments