“Basta scuole che cadono a pezzi”, volantinaggio all’Alberghiero

0

VIAREGGIO – Questa mattina i militanti del fronte della gioventù comunista hanno distribuito volantini all’entrata dell’alberghiero di Viareggio , per protestare contro le condizioni dell’edificio , che è stato interessato da un crollo il 29 settembre .

” Questa situazione è frutto di tagli scellerati all’istruzione voluti da Unione Europea e padroni , non è solo malagestione o corruzione ” afferma Duccio Checchi , responsabile locale del fronte della gioventù comunista:” somme ingenti che ingrassano i padroni e le banche quando potrebbero essere reinvestiti nell’edilizia scolastica e in una scuola gratuita per le classi popolari ” conclude Checchi.

I militanti del fronte hanno espresso solidarietà agli studenti dell’alberghiero e supporteranno qualsiasi iniziativa di lotta che richieda la messa in sicurezza della scuola , inoltre chiamano alla mobilitazione nazionale il 13 ottobre contro i tagli alla scuola pubblica e contro la buona scuola

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: