Beve 10 birre e poi picchia la barista per non pagare

Firenze- Ha bevuto dieci birre e quando la barista le ha chiesto di pagarle ha reagito prendendola a calci e lanciandole contro bottiglie di vetro vuote.

Per questo una donna di 33 anni del Marocco, già nota alle forze dell’ordine, è stata arrestata lunedì 7 gennaio, dai carabinieri a Firenze.

La barista, raggiunta da una bottiglia, ha riportato contusioni allo sterno giudicate guaribili in sette giorni. L’episodio è accaduto nella tarda serata di ieri in un bar di viale Fratelli Rosselli. Alla scena ha assistito un cliente del locale, che è intervenuto bloccando la trentatenne fino all’arrivo dei carabinieri.