Bimba contesa, la madre si presenta con due uomini per riprenderla: sequestrata una mazza da baseball

0

TORRE DEL LAGO – Sirene spiegate, lampeggianti accesi, una volante della Polizia e due pattuglie dei Vigili Urbani si sono fiondate a Torre del Lago. E la scena, in pieno centro, non è passata inosservata, con una donna in lacrime, disperata. Una bimba contesa, da quanto appreso, all’origine della vicenda. La piccola, tolta alla famiglia dal Tribunale dei Minori di Firenze, era stata ospitata temporaneamente, su indicazione dei servizi sociali del Comune di Viareggio, in una abitazione nella frazione pucciniana. Oggi la madre, accompagnata da due uomini, un italiano e un nordafricano, nella cui auto è stata ritrovata una mazza da baseball, si è presentata nella casa pretendendo di riprendersi la figlia con la forza. Una sorta di spedizione armata, quella del terzetto, per poter riavere con sè la figlia di soli 12 anni. Riportata la situazione alla calma gli agenti della Municipale hanno preso la piccola e l’hanno trasferita in una struttura protetta, dove a giorni la madre potrà vederla. L’italiano, alla vista delle Forze dell’Ordine, si è dileguato, lo straniero, invece, è stato identificato e portato in Commissariato. La mazza da baseball è stata sequestrata.

No comments