Blitz antidroga di Carabinieri e Polizia in pineta, arrestato marocchino per spaccio

VIAREGGIO – Blitz antidroga di Carabinieri e Polizia in pineta, arrestato marocchino per spaccio.

La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio e personale del Commissariato  di Polizia di Viareggio, hanno svolto un mirato servizio congiunto all’interno della Pineta, in via della sconfinata, per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Nel corso del servizio, hanno arrestato in flagranza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, Jarmouni Brahim, marocchino, classe ’64, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, già noto alle forze di polizia.
Nel corso del servizio, infatti, gli operanti hanno notato un soggetto nascosto tra la vegetazione e, essendo una zona segnalata per la presenza di soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno deciso di intervenire.
Gli operanti, dunque, hanno colto di sorpresa il soggetto che ha tentato invano di sottrarsi al controllo provando a darsi alla fuga ma è stato immediatamente bloccato.
A questo punto è stato sottoposto a perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di 28 gr. di sostanza stupefacente del tipo cocaina suddivisi in altrettante dosi, 80 gr. di sostanza stupefacente del tipo hashish, 60 euro in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio e due bilancini elettronici per la pesatura della sostanza.
Lo straniero è stato quindi condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato poi trattenuto presso la camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.