Blitz antidroga, sequestrato oltre 1 chilo di eroina: arrestati due nigeriani, la donna era una profuga

0

FIRENZE- Ieri sera, con inizio alle ore 21.00 circa, Operatori della Squadra Mobile della Questura di Prato – Sez. “Antidroga” –, in collaborazione con omologo personale della Squadra Mobile della Questura di Firenze, hanno effettuato un’operazione nella città di Firenze, dove in un’abitazione nella zona di Rifredi si segnalava possibile attività di spaccio di sostanze stupefacenti, posta in essere da un gruppo di nigeriani, con consistenti movimentazioni di eroina.
Le attività dinamiche d’investigazione consentivano agli Operatori dell’Antidroga di confermare tali sospetti, fermando, identificando e arrestando ieri sera due cittadini nigeriani, rispettivamente un venticinquenne e una ventunenne, entrambi di fatto domiciliati a Firenze nell’appartamento di Rifredi, privi di precedenti penali e regolarmente soggiornanti in Italia, la donna in quanto richiedente protezione internazionale.

L’operazione di polizia giudiziaria, che ha consentito di sequestrare complessivamente 110 ovuli contenenti sostanza stupefacente di tipo eroina per oltre 1 Kg, nonché denaro contante per circa 2.000 euro, ha portato inizialmente gli Operatori della Polizia di Stato a fermare il venticinquenne, alle ore 21.40 circa, nei pressi di dell’abitazione ubicata
nelle adiacenze della Stazione ferroviaria di Firenze Rifredi, dove l’uomo è stato bloccato nonostante la viva resistenza posta in essere, quindi trovato in possesso di due calzini contenenti 87 ovuli, per 967,2 grammi di eroina, nonché di 100 euro in contanti. La prosecuzione dell’attività investigativa portava successivamente al controllo
dell’appartamento di Novoli, nel corso del quale venivano sequestrati alla ventunenne ulteriori 23 ovuli, in parte nascosti nella parte terminale dell’intestino e poi fisiologicamente espulsi dalla nigeriana, nonché, nella stanza in uso al venticinquenne, oltre circa 2.000 euro verosimile provento dell’attività di spaccio.

No comments