Blitz nella pescheria cinese: sequestro di scampi vivi e sanzioni

0

PRATO – Ha avuto luogo, coordinato dalla Divisione di Polizia Amministrativa, Sociale e Immigrazione della Questura di Prato, un nuovo Servizio Straordinario di controllo presso attività commerciali gestite da cittadini stranieri.
Con inizio alle ore 10.30 circa, infatti, la “Squadra Interforze”, composta nell’occasione da personale appartenente alla Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione PASI della Questura di Prato, da personale della locale Polizia Municipale, dell’A.S.L. e dell’ALIA Servizi Ambientali ha effettuato il controllo di un una pescheria, sita a Prato, in via Pistoiese, zona centro città, gestita da un cittadino cinese, assente al momento della verifica interforze.
Avuto accesso nel negozio, il personale operante ha constatato la presenza di 4 cittadini stranieri, 3 cinesi e 1 pakistano, tutti regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale, dediti in varie attività lavorative nell’esercizio commerciale, con l’attività ispettiva che ha tuttavia portato al sequestro penale di pesce destinato ad uso alimentare per cattivo stato di conservazione, con contestuale blocco ufficiale di 3 contenitori di scampi vivi per mancata tracciabilità della loro provenienza ed irrogazione di sanzioni amministrative pecuniarie pari a complessivi 2.500 euro per l’inosservanza di precise disposizioni normative di settore.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: