Bomboniere e gadget solidali per Aipd Versilia: i contributi raccolti andranno al progetto Dopo di Noi

VERSILIA – Bomboniere, gadget, oggetti ricordo. Sono molte le realizzazioni artigianali fatte dai volontari e dai ragazzi dell’Aipd, l’associazione italiana persone down sezione Versilia. Un modo per loro per tenere occupato il tempo e prendere dimestichezza con i lavori manuali e allo stesso tempo, per l’associazione, per raccogliere fondi per l’ambizioso progetto del Dopo di Noi.

L’attività è stata avviata da qualche tempo all’interno della sede dell’associazione, a Capezzano Pianore (Camaiore). I ragazzi preparano piccole bomboniere o gadget, a richiesta, effettuando dei calchi in gesso molto simpatici ed unendo una elegante pergamena con le indicazioni del festeggiato. “Questi oggetti – spiega la presidente Aipd Versilia Angela Bertacchi – parlano di noi, dei nostri ragazzi, dell’impegno che mettono nel dipingerli e del lavoro dei nostri volontari”.

Si tratta di bomboniere ideali per battesimi, comunioni, matrimoni o altre cerimonie ma anche come gadget ricordo per feste, gare, esibizioni. Il contributo raccolto con questa attività serve per finanziare le attività quotidiane di Aipd Versilia ma soprattutto per finanziare il progetto del Dopo di Noi, che prevede la costruzione di un alloggio residenziale e semi-residenziale e laboratori per i ragazzi con sindrome di Down. “Di recente molte famiglie chiedono le pergamene Aipd – dice la presidente Bertacchi – in alternativa ai classici confetti. Ci ha fatto molto piacere una richiesta che abbiamo ricevuto di recente: delle bomboniere a forma di piccoli mattoncini, proprio per rendere chiaro il contributo al Dopo di Noi”.