Botti, no grazie: anche Massarosa emette l’ordinanza

0

MASSAROSA – Emessa l’ordinanza con la quale si regolamenta l’utilizzo di materiale pirotecnico durante i festeggiamenti del Capodanno, limitandone l’uso in particolari condizioni per evitare pericoli all’incolumità delle persone e degli animali.

“L’amministrazione comunale – afferma il vice sindaco Damasco Rosi- come già negli anni passati, ha ritenuto opportuno dare alcune indicazioni e porre alcuni divieti soprattutto per evitare l’utilizzo indiscriminato di botti e petardi che, come sappiamo leggendo le cronache nazionali, ogni anno provocano e possono provocare feriti anche gravi, nonché problemi agli animali, come evidenziato più volte anche dalle associazioni animaliste e più in generale dai detentori a qualsiasi titolo di animali domestici e non.

Lo scopo è  altresì quello di salvaguardare e tutelare gli animali stessi dalle conseguenze derivanti dagli scoppi che, tra l’altro, possono provocarne la fuga determinando la messa in pericolo della loro incolumità e possibili  conseguenze sulla sicurezza pubblica, soprattutto stradale con rischio di incidenti e danni a persone e cose.

Siamo convinti che non basti  una semplice ordinanza a scongiurare l’utilizzo indiscriminato di tale materiale, ma vogliamo sollecitare i cittadini, durante le comprensibili e legittime manifestazioni di festeggiamento, ad adottare tutte le precauzioni necessarie affinché ciò avvenga nella maniera più civile, sicura e rispettosa degli altri.

L’ordinanza stabilisce  il divieto nei giorni dal 30 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 di utilizzo dei fuochi di artificio, intendendo per tali quelli aventi esclusivo o prevalente effetto di colpo o di rumore, in prossimità di alcune aree pubbliche e sensibili.

Si raccomanda, inoltre, di acquistare prodotti omologati CE presso i rivenditori autorizzati, ed informarsi presso gli stessi sulle modalità di uso e sulle limitazioni previste per tali dispositivi, avendo cura di impiegare questi ultimi nel rispetto della legge e del buon senso.

Un ulteriore appello lo rivolgiamo doverosamente a tutti quei cittadini che possiedono animali, domestici e non solo, affinché adottino accorgimenti idonei a proteggere gli stessi e ad evitarne la fuga, anche, se possibile, mediante la custodia temporanea all’interno delle proprie abitazioni, laddove questa non sia già di per sé una consuetudine.

Il nostro auspicio- conclude Rosi- è che questo sia un monito ad adottare tutte le dovute precauzioni e prescrizioni affinché, unite al buon senso, permettano a tutti di festeggiare l’arrivo del nuovo anno in sicurezza, rispettando ogni sensibilità e scongiurando pericoli evitabili”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: