Burresi e Fatighenti, coordinatori Italia Viva Siena: Subito due miliardi, senza burocrazia, per la nostra edilizia scolastica

“La scuola è il nostro futuro. A Siena, come nel resto d’Italia, tanti edifici scolastici hanno bisogno di interventi strutturali e manutenzione per garantire la sicurezza di alunni, insegnanti e famiglie”. È quanto affermano Riccardo Burresi e Pamela Fatighenti, coordinatori provinciali di Italia viva a Siena che seguono questa proposta assieme ai parlamentari Toscani. “Siena ha bisogno di un piano concreto e efficace per la propria edilizia scolastica,

Pamela Fatighenti

Riccardo Burresi

sia per la sicurezza degli edifici che per la loro funzionalità. I soldi ci sono: oltre 2 miliardi – indicano i due coordinatori – I progetti non mancano. E adesso sembrano esserci anche i tempi se gli studenti rientreranno a scuola a settembre”. Anche dalla propria sede nazionale Italia Viva è intervenuta sul tema: “Serve ripristinare subito l’unità di missione per l’edilizia scolastica che il governo populista ha inspiegabilmente chiuso”. “Non possiamo perdere tempo o farci trovare di nuovo impreparati. Usiamo il buon senso – concludono Burresi e Fatighenti – e approfittiamo di questo tempo particolare: mettiamo a posto gli edifici che ospitano i nostri figli e facciamolo senza burocrazia”.