Cadavere in giardino, escluso l’omicidio: dall’autopsia mix di droga e alcol

0

CAMAIORE – ( di Letizia Tassinari ) – Esclusa la morte violenta per Mohamed Ghanmi, l’italo tunisino trovato morto, e nudo, ieri mattina in un cortile di una villa a Camaiore. Nessun omicidio, quindi, come ipotizzato sul momento anche dal comandante dei Carabinieri di Viareggio, capitano Edoardo Cetola. Dall’autopsia, eseguita quest’oggi dal medico legale incaricato dalla Procura di Lucca, dottor Stefano Pierotti, ci sarebbero, nel sangue e nelle urine, tracce di sostanza stupefacente. Un mix di droga e alcol, con il freddo della notte, il corpo, come si ricorderà, era ricoperto di brina, sarebbero state la cause del decesso, ma una risposta certa, però, si dovrà attendere almeno due settimane, il tempo previsto per il responso degli esami tossicologici e istologici.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: