Cadavere in un’abitazione: il cane steso accanto a vegliarlo

GROSSETO – Un uomo di 35 anni è stato trovato morto nel suo appartamento a Grosseto. Secondo le prime ipotesi si tratterebbe di un malore.

A scoprirlo sono stati i vigili del fuoco allertati da amici e colleghi dell’uomo, un barista, che da due giorni non rispondeva al telefono.

Prima di poter entrare all’interno dell’abitazione è stato necessario l’intervento di un veterinario per sedare un cane, in forte stato di agitazione, che vegliava il padrone morto. Sul posto anche i carabinieri e il 118 che ne ha constatato il decesso.