Cade dalle mura di Lucca un 26enne, è in prognosi riservata a Cisanello

LUCCA – È in prognosi riservata all’ospedale pisano di Cisanello, ma non è in pericolo di vita il 26enne, residente nell’Oltreserchio, protagonista  della caduta dalle mura all’altezza del baluardo San Colombano.

Il giovane era arrivato nella serata di ieri al nosocomio pisano in condizioni gravi dall’ospedale San Luca di Lucca dove era stata inizialmente trasportato dall’ambulanza della Misericordia di Lucca, intervenuta su segnalazione di alcuni passanti che avevano visto il corpo, apparentemente esanime, riverso sugli spalti delle mura. I forti traumi, soprattutto alla faccia e al torace, avevano portato i sanitari alla valutazione del trasporto urgente all’ospedale pisano, dove è tuttora in prognosi riservata, anche se non si teme per la sua vita.

Intanto da ieri sera la polizia è al lavoro per chiarire la dinamica dell’evento. Escluso immediatamente l’intervento di terzi sull’episodio, l’ipotesi più accreditata al momento è che non si tratti di un evento accidentale, ma di un gesto volontario da parte del giovane.