Calci e pugni alla compagna per strada, arrestato

FIRENZE – Ha aggredito la compagna afferrandola per i cappelli, colpendola con calci e pugni e portandole via il cellulare. Per questo un 43enne tunisino è stato arrestato dalla polizia, avvisata da alcuni testimoni.
E’ accaduto la notte scorsa a Firenze, in piazza Puccini. La donna, 49enne sudamericana, ha riportato alcune contusioni ma ha rifiutato le cure dei sanitari del 118.