Cameron Highlands: continua il viaggio malese tra foreste e aria limpida

Di Benedetta Baudone – Dal clima umido e afoso di Kuala Lumpur all’aria limpida e fresca delle Cameron Highlands.

Prosegue l’itinerario malese, questa volta siamo diretti verso il verde brillante delle piantagioni di tè e foreste che ricordano quelle delle fiabe.

Mossy Forest
La Mossy forest è una foresta pluviale che si trova a circa 2000 metri dal livello del mare sul Gunung Brinchang. Proprio a causa della sua altezza è spesso coperta da nuvole e molta nebbia, che fa crescere piante come muschio e orchidee. Si trovano anche le foglie di citronella, utili contro le punture delle zanzara. C’è un breve sentiero escursionistico costruito su una passerella di legno per evitare che i turisti distruggano le piante calpestandole. È un posto che ha qualcosa di mistico, con gli alberi coperti di muschio e il suono della foresta come sottofondo. Dicono che ricordi un set del Signore degli Anelli, ma a me ha fatto pensare anche ad Alice nel paese delle Meraviglie!

Cameron Highlands
Le Cameron Highlands invece hanno un paesaggio punteggiato da colline verdi ondulate e piantagioni di tè, spesso coperte da una leggera nebbia. Un posto surreale. Si possono fare degustazioni di tè e di torte alla tè alla Boh Tea Plantation. Visitare il Sam Poh Temple , un tempio cinese che si trova a Brinchang. Un punto meno turistico invece, dove si può andare solo senza visite guidate, è la Cameron Bharat Tea Plantation.
Ci sono diverse agenzie locali che organizzano escursioni in giornata con piccoli gruppi per visitare i punti di maggiore interesse. Solitamente le guest house e gli hotel si appoggiano a queste.
Collegamenti

Le Cameron Highlands si possono raggiungere in 4 ore da Kuala Lumpur con l’auto o con il Bus che collega regolarmente la capitale e altre città con Tanah Rata, il punto di partenza per visitare sia le piantagioni di tè che la foresta.

Tratto dal Blog ‘I Viaggi son Ciliegie’ http://iviaggisonciliegie.it/