Ultime News

Camper in Darsena, Confesercenti dice no

0

VIAREGGIO –  “Siamo contrari alla realizzazione di un’area camper nel parcheggio tra il Palazzetto e la Piscina comunale”. Confesercenti Versilia interviene sulle indiscrezioni, circolate in questi giorni, che la Giunta starebbe valutando il trasferimento del luna park estivo allo scopo di adibire il sopracitato parcheggio ad area di sosta attrezzata per i camper. “Esistono già due aree camper attrezzate nel territorio comunale, una nei pressi del cavalcavia Barsacchi e una contigua al lago di Massaciuccoli. Si tratta di due aree sosta che, opportunamente riqualificate e adeguatamente pubblicizzate, sono tuttora più che sufficienti a far fronte alla domanda”. La Confesercenti si chiede a questo “a cosa servono allora i campeggi. Presso le strutture ricettive all’aria aperta del nostro territorio soggiornano ogni anno decine di migliaia di turisti, con opportunità di lavoro per decine di dipendenti. Non solo, annualmente versano importi sproporzionati per quanto riguarda le utenze e i tributi locali, come ad esempio la TARI, rispetto alla stagionalità delle loro attività e in rapporto ai servizi ricevuti. Preme sottolineare – prosegue la nota dell’associazione – che i campeggi hanno stipulato una convenzione con A.X.I.A., che prevede tariffe molto agevolate per i camperisti, che nei campeggi possono usufruire di tutti i servizi necessari, quali scarico liquami, scarico acque, corrente elettrica. Inoltre non può essere sottovalutato l’impatto ambientale e urbanistico che un’area camper può avere in una zona limitrofa agli stabilimenti balneari e all’area di riserva naturalistica del Parco. In un contesto antropizzato e cittadino, le aree dedicate alla sosta dei camper non possono essere così vicine alla spiaggia. Un simile provvedimento causerebbe un danno al comparto locale, a fronte dell’esigenza di sopravvivenza delle aziende e dei posti di lavoro”. Al responsabile di Confesercenti Versilia Simone Romoli la conclusione: “Confesercenti Versilia ha già presentato una richiesta di incontro urgente sulla questione agli assessori competenti, nella quale insieme ai campeggiatori illustreremo la nostra posizione. Il problema secondo noi, non riguarda solo i campeggi, ma più in generale una città che da tempo lamenta una carenza oggettiva di posti auto per le attività commerciali e turistiche”.

No comments