I campioni mondiali di apnea domenica 4 febbraio a Camaiore

CAMAIORE – (di Stefania Bernacchia) Domenica 4 febbraio si terranno a Camaiore gare di livello nazionale di apnea e nuoto pinnato, organizzate dalla Società Kama Sub Camaiore, che si allena nella Piscina Comunale gestita dalla Pluriservizi Camaiore Spa. In particolare la gara di apnea stà suscitando un nutrito consenso tra gli sportivi, oltre alle società della toscana saranno presenti personaggi di spicco dell’apnea mondiale. Tra gli sportivi piu’ noti scenderanno in gara Martina Mongiardino, campionessa del mondo 2016 e campionessa europea 2017, con un bottino di ben quattro record del mondo e nove primati italiani. Proprio a Camaiore Martina tenterà il suo decimo titolo italiano nella prova di endurance. Sarà presente un altro azzurro, Vincenzo Ferri, medaglia d’argento ai mondiali 2016, argento agli europei 2017 e record italiano in profondità. A Camaiore arriverà anche Angelo Sciacca, anch’egli atleta della Nazionale Italiana e tra i migliori apneisti a livello europeo. Nel pomeriggio invece il tradizionale Campionato Regionale di Nuoto Pinnato rivolto alle categorie giovanili, con oltre 200 atleti provenienti da tutta la Toscana. Apnea e Nuoto Pinnato dunque in un’unica manifestazione, anche per sottolineare la rivoluzione a livello federale avvenuta in questi ultimi due anni, cambiamento necessario avvenuto al fine di vedere finalmente questi due sport alle Olimpiadi del 2024. Con questa unione vogliamo mettere i nostri giovani nuotatori a contatto con i campioni dell’apnea mondiale, afferma Simone Mallegni, Presidente della Società Kama Sub, anche se come sport e’ praticabile solo dopo i sedici anni, credo sia importante farli avvicinare il prima possibile a questa disciplina gemella al Nuoto Pinnato ma totalmente diversa come approccio alla prestazione sportiva. Cogliamo l’occasione per ringraziare la Pluriservizi Camaiore Spa, gli enti patrocinanti e le aziende che sostengono questa iniziativa.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: