Canile, la senatrice Granaiola risponde a Santini: “Ho già parlato con l’onorevole Brambilla”

VIAREGGIO – Canile, la senatrice Manuela Granaiola risponde ad Alessandro Santini: “Ringrazio Alessandro Santini per l’interesse che oggi dimostra per il benessere animale, interesse un po’ tardivo, ma comunque lodevole!
Già dalla scorsa legislatura mi sono occupata dell’argomento in un’ottica politica assolutamente trasversale, che mi ha consentito di lavorare in profonda sintonia con l’on. Brambilla, con la quale è nata una profonda amicizia. Per cui quando mi ha contattato per sapere quale era lo stato dell’arte del canile di Viareggio,le ho risposto come ho risposto a tutti quelli che amano davvero gli animali ( compreso spero Santini ) e come ho dichiarato alla stampa: il canile di Viareggio non è sicuramente una struttura esemplare, presenta molte criticità, necessita di molti interventi, ma i lavori essenziali sono stati fatti dal gestore , tanto che il responsabile dell’usl  ed  il veterinario hanno dichiarato che i cani stanno bene e che le prescrizioni sono state rispettate. Siamo consapevoli che sarebbe meglio poter realizzare un  nuovo canile, magari in un luogo più adatto e d’accordo con tutta la versilia, ma in attesa di raggiungere tale accordo , di trovare il luogo adatto  e le risorse necessarie ( ricordo che il ns comune è in grave dissesto), la cosa che davvero dobbiamo fare è lavorare per rendere il canile che abbiamo idoneo e capace di tutelare davvero il benessere degli animali, evitando prima di tutto qualsiasi strumentazione a fini politici. Ringrazio quindi l’on. Brambilla per la fiducia nei miei confronti e per la  disponibilità a collaborare con me in quella che considero prima di tutto una battaglia di civiltà”.

Lascia un commento