Capannori, FdI: complimenti alla Lucchese e a tutto lo staff. Adesso facciamo qualcosa di buono per la ‘pantera’

Capannori (Lu) – “La cavalcata verso la salvezza che ha visto protagonisti i ragazzi della Lucchese, insieme agli allenatori Favarin e Langella, al direttore Obbedio ed a tutto lo staff, è qualcosa di ammirevole.

Lo afferma Fratelli d’Italia di Capannori in una nota – “Nonostante l’assenza societaria, infatti, questo manipolo di ragazzi è riuscito ad andare oltre la avversità, oltre le problematiche, regalando una grandissima soddisfazione a tutti i sostenitori della pantera.

La grande festa di ieri sera al Porta Elisa, dove erano presenti oltre 1000 persone, è la dimostrazione che la Lucchese rappresenta una risorsa importantissima per il nostro territorio, sia a livello sociale e sportivo, ma anche promozionale.

L’assenza delle varie amministrazioni territoriali, in questo senso, è disarmante. Evitando di parlare del sindaco Tambellini, credo che il sindaco di Capannori, presente solamente all’ultima partita giocata in casa contro il Bisceglie, debba fare molto di più di quanto fatto fino ad oggi (ovvero, nulla).

Lo stupendo risultato raggiunto sul campo non può e non deve essere vanificato da un sistema politico assente, colpevolmente assente.

Se Menesini avesse frequentato di più lo stadio, si sarebbe sicuramente potuto accertare che tanti, tantissimi tifosi vengono proprio da Capannori.

Per questo motivo è assurdo pensare che la Lucchese sia solamente la squadra della città di Lucca, del Comune di Lucca. La Lucchese ha scaldato i cuori di molti capannoresi, presenti in massa anche a Bisceglie.

Inoltre – concludono – da presidente della Provincia, Menesini dovrebbe avere uno stimolo in più ad adoperarsi per facilitare una soluzione positiva ed assicurare un futuro alla squadra. Ricordiamo, ad esempio, che da circa un anno si parla di cittadella dello sport e che nell’attesa che questa venga realizzata, potrebbe sicuramente essere inserita in un progetto che vede coinvolta la Lucchese stessa e capace quindi di attrarre investitori del territorio. Il tempo delle chiacchiere, delle parole e dei post su facebook è finito. Adesso è il tempo di agire e di fare qualcosa di buono per le migliaia di persone che seguono la pantera.