Capannori: Petrini (FdI), “Imbarazzante episodio in palestra durante il match con il Cesena”

CAPANNORI (Lu) – “Sabato abbiamo assistito ad un episodio increscioso ed imbarazzante sia per l’amministrazione comunale che per l’immagine stessa del nostro Comune – dichiara Matteo Petrini (Fratelli d’Italia).

“Durante il quarto set dell’ultima partita di campionato della Nottolini, giocata contro il Volley Club Cesena, le squadre hanno dovuto interrompere il match a causa di un’infiltrazione d’acqua dal tetto della palestra che ha reso impossibile il prosieguo dell’incontro.

Le atlete sono state così costrette a ‘traslocare’ nella palestra di Camigliano, con tutte le conseguenze del caso, insieme al pubblico presente.

Nonostante l’amministrazione Menesini targata PD fosse già a conoscenza della situazione, nulla è stato fatto a tale proposito, giustificandosi con il fatto che i lavori sarebbero partiti a maggio (e poi a giugno, segno della – poca – credibilità di quest’amministrazione).

A noi di Fratelli d’Italia pare assurdo che, nonostante le numerose segnalazioni giunte nel corso dell’anno, nulla sia stato fatto per garantire alla squadra un sereno proseguimento del campionato. Un intervento straordinario al tetto della palestra era necessario e doveva essere fatto in maniera definitiva e risolutiva.

La situazione invece non è stata mai affrontata ed è stata lasciata andare alla deriva, con il triste epilogo dello scorso sabato al quale Menesini ha cercato di trovare una giustificazione che non sta in piedi. Tanto che, addirittura da Cesena, alcuni tifosi affermano che in tanti anni di volley è la prima volta che si trovano di fronte ad una situazione del genere.

Il nostro impegno invece è chiaro – conclude Petrini: dobbiamo dotare Capannori e tutte le realtà sportive del territorio di un palazzetto, o meglio di un pala-teatro, che possa essere la casa di società importanti come la Nottolini e che costituisca un vanto per tutta la comunità”.