Carabinieri e cani del Nucleo cinofili di San Rossore battono a tappeto Aulla

0

MASSA CARRARA – Nella serata di sabato 26 agosto 2017, i Carabinieri della Compagnia di Pontremoli, coadiuvati da personale del Nucleo Cinofili di Pisa, hanno eseguito in Aulla un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati.

In tale contesto è stato tratto in arresto un cittadino marocchino di  26 anni, in esecuzione ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Massa. Lo stesso, già tratto in arresto per furto aggravato ed in seguito colpito dalla misura cautelare del Divieto di Ritorno nella Provincia di Massa Carrara, nei giorni scorsi veniva sorpreso da militari di questa compagnia a violare ripetutamente le prescrizioni imposte rendendosi inoltre responsabile, durante i controlli, di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni nei confronti dei militari operanti. Attività info-investigativa ha consentito dapprima alla competente Autorità Giudiziaria di emettere nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere, e, successivamente ai militari, dopo diversi giorni di ricerche, di individuare il reo, resosi irreperibile, dando esecuzione al provvedimento.

Medesimo contesto sono stati deferiti alla competente A.g. ulteriori 5 soggetti di cui un italiano e 4 extracomunitari. In particolare l’italiano, 29enne da La Spezia, durante i controlli, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico e deferito per porto abusivo di armi; un extracomunitario 27enne del Gambia è stato trovato in possesso di cinquanta grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish; un marocchino 33enne da Aulla, irregolare sul territorio dello stato, è stato riconosciuto dai militari e sorpreso circolare a bordo di un motoveicolo rubato; alla vista dei militari si è dato alla fuga abbandonando il mezzo che è stato restituito al legittimo proprietario; lo stesso è stato poi deferito per ricettazione. Infine due giovani marocchini di anni 21 e 27, sottoposti a controllo, sono risultati irregolari sul territorio dello stato e deferiti alla competente A.g. per soggiorno illegale sul territorio dello stato. Per gli stessi verrà dato avvio alla procedura di espulsione.

Nel corso del servizio si è proceduto anche al ritiro di un patente di guida per guida sotto l’influenza di alcool e alla segnalazione alla Prefettura di un altro soggetto per guida con patente revocata e senza la prevista copertura assicurativa.

Durante le operazioni sono state identificate, complessivamente, nr. 113 persone, controllate nr. 56 autovetture, nr. 4 esercizi pubblici ed eseguite diverse perquisizioni.

Pontremoli, 27 agosto 2017

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: