Cardellini chiusi in bauliera in una scatola, fermato in autostrada

AREZZO – La Polizia Stradale di Arezzo ha denunciato un uomo che, al volante della sua auto, stava trasportando cinque cardellini in una scatola di legno, di quelle utilizzate per contenere bottiglie di champagne. E’ accaduto sull’A/1 ieri mattina quando un 42enne originario dal Marocco, ma residente a Vignola (MO), stava transitando nell’aretino ed è stato notato da una pattuglia della sottosezione di Battifolle. Gli investigatori si sono insospettiti e gli hanno intimato l’alt, conducendolo nell’area di servizio di Badia al Pino per controllarlo.

L’uomo, proveniente da Orvieto, non ha saputo giustificare la presenza degli uccellini, che erano tutti privi di anelli identificativi. A quel punto i poliziotti, insieme ai carabinieri-forestali di Monte San Savino, hanno contattato un veterinario per farli visitare, che li ha trovati in buone condizioni e ha suggerito di liberarli per evitargli ulteriore stress. I cardellini hanno subito preso quota e si sono allontanati senza problemi.
Il 42enne è stato denunciato dalla Polstrada per aver violato la normativa in tema di protezione della fauna selvatica.