Carne putrescente, verdure marce e escrementi di animali: i Nas chiudono un ristorante

SIENA – Carne putrescente, escementi di animali ( topi e piccioni ) e verdure marce. Una serie di cibi in stato di decomposizione, e pronti per essere cucinati, quelli ritrovati dai carabinieri del Nas e del Nil nelle cucine e nel magazzino di un ristorante nel senese, neo comune di Chiosdino, finito sotto sequestro. Il proprietario, un 75enne, è stato denunciato a piede libero, avendo creato un potenziale pericolo per la salute pubblica. Nell’ufficio del gestore del ristorante, invece, i carabinieri hanno trovato 120 grammi di hashish e 20 grammi di marijuan e l’uomo è finito in manette.  Mentre i Nas hanno elevato sanziono per circa 8.000 euro, i carabinieri del Nil hanno elevato contravvenzioni per oltre 7.000 euro, riscontrando la presenza di due lavoratori in nero che svolgevano diverse mansioni comprese quelle della manipolazione dei cibi.

Lascia un commento