Carnevale terzo atto, l’incasso batte le nuvole: 305mila euro al botteghino

1

VIAREGGIO – Il sole, previsto, non c’è stato. E il terzo corso è sfilato sotto al cielo gonfio di nubi. Festa non rovinata, la pioggia, infatti, ha iniziato a scendere solo alla fine.  Numeroso il pubblico, rispetto alle due domeniche precedenti, con un incasso al botteghino di 305mila euro, e lo spettacolo non ha tradito le aspettative con i carri di prima e seconda, e le mascherate di gruppo e isolate. Un pomeriggio, quello di oggi, preceduto dalla consegna del Burlamacco d’Oro a Cruciani de La Zanzara ( LEGGI ANCHE: Giuseppe Cruciani al Carnevale di Viareggio, a lui il Burlamacco d’Oro 2016  ) e dall’aperitivo del Carnevale ( LEGGI ANCHE: Versilia e entroterra all’aperitivo del Carnevale: pesce ed erbette  ) e dedicato alla primavera in mare. Presenti, tra il pubblico in tribuna, l’onorevole di Forza Italia Debora Bergamini, dal Consiglio Regionale Eugenio Giani e Stefano Baccelli, Marco Ghigliani amministratore delegato di La7, il presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Giampaolo Loperfido, il segretario generale della Fondazione nazionale Carlo Collodi Francesco Bernacchi, mentre l’assessore comunale di Viareggio Walter Alberici ha mantenuto la promessa di mascherarsi, arrivando in piazza Mazzini vestito da Burlamacco. L’appuntamento è per domenica prossima, 28 febbraio.

 

1 comment

Post a new comment