Sostenere la Ricerca: al Park Hotel Villa Ariston la Cena di Gala organizzata dalla Delegazione di Viareggio della Fondazione Umberto Veronesi

LIDO DI CAMAIORE (di Antonella Criscuolo) – Gli ingredienti sono quelli giusti: una location splendida, la musica del Maestro Giacomo Puccini e, soprattutto, la volontà di sostenere la ricerca scientifica, quella d’eccellenza. Con queste premesse la Delegazione di Viareggio della Fondazione Umberto Veronesi ha organizzato una Charity Dinner, per il 15 settembre alle 20, nella meravigliosa cornice del Park Hotel Villa Ariston a Lido di Camaiore. La cena di Gala ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare alla Fondazione Umberto Veronesi, al fine di finanziare la borsa di studio di un ricercatore in campo oncologico. “Non è escluso che possa trattarsi proprio di un ricercatore della Versilia”, anticipa Marina Gridelli, Responsabile della delegazione viareggina della Fondazione. 

L’idea di questo importante evento è nata l’anno scorso, dall’incontro tra la Gridelli e Simona e Davide Codecasa – proprietari di Villa Ariston – in occasione di un altro evento benefico organizzato dalla Delegazione al Golf Club Alisei. I coniugi Codecasa hanno infatti voluto mettere a disposizione la propria struttura e collaborare alla nascita e all’organizzazione della Charity Dinner come gesto di ringraziamento personale al prof. Paolo Veronesi – figlio di Umberto e Presidente della Fondazione –  e alla sua équipe medica.

“Hanno già dato conferma di partecipazione importanti personalità del mondo dello spettacolo, dello sport, dell’imprenditoria, della nautica. Ci sarà anche un Maharaja”. Queste alcune delle centellinate anticipazioni fornite dagli organizzatori. “Ciò che teniamo a precisare è che non verrà fornito nessun cachet alle personalità presenti, proprio perché non deve perdersi lo scopo della serata: raccogliere fondi per l’importante attività di ricerca della Fondazione”. 

“Fondazione che è nata nel 2003 e che vanta nel suo comitato d’onore ben 11 Premi Nobel”, spiega Marina Gridelli. “Ogni anno – aggiunge – la Fondazione finanzia circa 200 borse da 25mila euro destinate ai ricercatori. La nostra Delegazione è nata nel 2015. Tra le sue attività ci sono l’organizzazione di eventi divulgativi, la promozione di sani stili di vita e alimentari e le raccolte fondi”.

La serata si svolgerà in distinti momenti: dall’aperitivo nel magnifico giardino delle cicogne, alla cena a bordo piscina anticipata da un momento musicale con gli artisti del Festival Puccini. Ci sarà anche una  lotteria benefica con prestigiosi premi messi a disposizione dagli sponsor, seguita dal brindisi finale, sempre in musica, sotto la torretta illuminata. “Il Cuore” di Lucca si occuperà del catering.

La donazione minima per partecipare alla Cena di gala è di 150 euro. Per prenotazioni e informazioni è possibile contattare: mcggridelli@gmail.com – 3393069703.

La partecipazione è aperta a chiunque lo desideri. Per coloro che, venendo da fuori, avessero necessità di pernottare, il Park Hotel Villa Ariston ha previsto tariffe agevolate.