“Chi ha diritto di dirsi cristiano?”, il nuovo libro di fratel Arturo Paoli

0

VIAREGGIO – È certamente una figura suggestiva, quella del sacerdote lucchese ultracentenario Arturo Paoli, capace inspirare gli altri e di stimolare profondi temi di riflessione. Questo è il caso dell’ultimo libro dal titolo  “Chi ha diritto di dirsi cristiano?” che sarà presentato a Viareggio, venerdì 19 giugno alle 18 alla libreria “La Vela” (Corso Garibaldi, 19), per iniziativa del Fondo Documentazione Arturo Paoli della Fondazione Banca del Monte di Lucca, ad ingresso libero.

A presentare il volume di Arturo Paoli per le edizioni dehoniane interverranno Gianluca Ferrara, editore, scrittore e blogger del Fatto Quotidiano, e Silvia Pettiti, responsabile del Fondo Documentazione Arturo Paoli – Fondazione Banca del Monte di Lucca e curatrice del libro.

L’opera raccoglie gli scritti giovanili lucchesi di Paoli, quasi interamente inediti, dalla sua ordinazione sacerdotale nel giugno 1940 fino al trasferimento a Roma, su richiesta di monsignor Montini – il futuro Paolo VI – per ricoprire l’incarico di viceassistente nazionale della Gioventù di Azione Cattolica. Un periodo intenso e fondamentale per la fede e il pensiero del sacerdote e dell’uomo Arturo Paoli, che emerge con chiarezza da queste pagine, relative ad un periodo ancora poco conosciuto e approfondito.

No comments