Chiediamogli se è felice…

0

PIETRASANTA – ( di Luana Paolinelli, Asd El Perro Loco ) – Chiediamogli se è felice….

Quando scegliamo un cane per accompagnarci nella nostra vita decidiamo di avere un compagno fedele…ma possiamo dire lo stesso di noi? Mettiamo al primo posto le sue esigenze di cane e le sue qualità ed attitudini?
Infatti con la scelta di un cane non vi sono solo vantaggi ma anche e soprattutto doveri che purtroppo spesso sfuggono alla maggior parte dei proprietari. I cani vivono una vita molto breve paragonata alla nostra ed é quindi un dovere cercare di fargli avere una vita piena e appagante in nostra compagnia.
Provate ad immaginarvi che il vostro cane possa parlare e chiedetegli se si sente felice al vostro fianco. Sicuramente dentro di voi già avete la risposta e se siete in dubbio provate a chiedervi:”Quanto tempo gli dedico?” “Durante la giornata quante volte esce?” “Ha dei momenti per correre libero e sporcarsi?” “Svolgo con lui attività per assecondare le sue attitudini?” Troppo spesso si vedono cani che purtroppo non fanno “vita da cani”, umanizzati e magari costretti a brevi o inesistenti passeggiate. Altri con una forte attitudine al lavoro lasciati da soli in giardino tutto il giorno oppure in alcuni casi cani che lavorano nonostante handicap fisici. Ebbene in tutti questi casi sicuramente non stiamo parlando di cani felici. Mentre per il cane l’unico scopo è compiacervi e renderci migliore la vita, per alcune persone il cane diventa un peso, un impegno, un obbligo, motivi per i quali purtroppo si ritrova solo e non capito. Se vi siete resi conto che magari non fate abbastanza non é troppo tardi…i nostri amici a quattro zampe non serbono rancore, non é mai troppo tardi per rimediare, magari allungare un po’ la passeggiata, lanciare uno stecco e farlo riportare o dargli qualche attenzione in più, loro si accontentano di poco perché hanno solo noi. Sicuramente anche voi dentro al cuore vi sentirete un po’ più felici.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: