Chiusura ufficio postale a Nocchi, i cittadini incontrano il Sindaco

1

CAMAIORE – Si è tenuta ieri sera, 2 luglio 2015, l’Assemblea pubblica convocata dal Comune di Camaiore per informare i cittadini di Nocchi sull’annuncio di Poste Italiane S.p.A. di procedere alla chiusura dell’Ufficio Postale della frazione. Più di cento persone hanno affollato le sale del circolo paesano a riprova di un tema sentito dalla comunità. Alla riunione hanno partecipato anche le rappresentanze sindacali dell’azienda.
Il Sindaco Del Dotto ha esposto la situazione, dettagliando le ultime novità che vedono nei prossimi giorni un incontro tra Comune e Poste Italiane S.p.A. per procedere al sopralluogo di un fondo, di proprietà della Parrocchia di Nocchi, che sembra poter soddisfare, a una prima analisi, i requisiti imposti dall’azienda.
I cittadini si sono detti pronti, in caso di esito negativo, a ogni sforzo per tentare di sensibilizzare l’azienda e l’opinione pubblica sul tema delle chiusure. All’assemblea era presente anche il Comitato paesano di Valpromaro che si è reso disponibile a fare fronte comune. Le ultime indiscrezioni danno per imminente l’annuncio della riattivazione del piano di razionalizzazione di Poste Italiane S.p.A. che vede l’Ufficio Postale di Valpromaro destinato alla chiusura. Contro il provvedimento i Comuni di Camaiore e Massarosa hanno ricorso al Tar.

1 comment

Post a new comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: