“Christmas Clean Stations”: controlli della Polizia di Stato nelle principali stazioni ferroviarie

Il 20 dicembre, nell’ambito di una più vasta operazione nazionale in ambito ferroviario, si è svolta una giornata di controlli straordinari denominata “Christmas clean stations”. L’intensificazione ha riguardato in particolare 10 grandi stazioni e aree limitrofe: Torino Porta Nuova, Milano Centrale, Genova P. Principe, Venezia Mestre, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini, Napoli Centrale, Bari Centrale, Palermo Centrale. Complessivamente la Polizia Ferroviaria ha impiegato in Toscana 128 operatori con 64 pattuglie che hanno esteso i controlli in 28 scali ferroviari. Nel corso dell’operazione sono state controllate 649 persone; 8 le persone denunciate (per reati che vanno dalla resistenza, alla violazione degli obblighi sul soggiorno, al furto aggravato di due telefoni cellulari segnalato agli agenti Polfer nella tratta ferroviaria tra Firenze e Pisa); un segnalato per detenzione per uso personale di stupefacente, con conseguente sequestro della sostanza rinvenuta. L’operazione ad alto impatto è stata disposta dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, per aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza rispetto agli scali ferroviari anche alla luce del maggior afflusso di viaggiatori legato alle festività natalizie. Le attività sono state ottimizzate grazie anche all’utilizzo degli smartphone di ultima generazione in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici ed estese ai depositi bagagli, anche attraverso l’uso dei metal detector.