“Ci credono sediziosi, violenti e antidemocratici e ci condannano col codice fascista”

2

VIAREGGIO – L’Unione Inquilini esprime la massima solidarietà ai 28 denunciati (tra i quali anche esponenti del sindacato stesso) per le contestazioni a Salvini avvenute lo scorso anno: “Non sono per noi condanne ma motivi di orgoglio e medaglie al merito. Ci credono sediziosi, ci definiscono violenti, ci descrivono antidemocratici e ci dipingono come malefici antagonisti, ma poi, ci condannano con il codice Rocco risalente al periodo fascista. Bè, anche in quell’epoca si radunarono in maniera sediziosa, anche in quell’epoca furono violenti, anche quella volta misero da parte il senso pratico della democrazia, anche in quell’epoca furono antagonisti. In quell’epoca furono i Partigiani ad essere tutto questo, coloro che ci liberarono dal nazi-fascismo e se qualcuno, ai giorni d’oggi, tenta di ricreare quel clima di odio, di intolleranza verso altri esseri umani, bè, allora, noi li chiamiamo fascisti e come tali devono essere trattati. Salvini, la Lega Nord tutta e qualsiasi altra formazione che promulghi odio razziale, deve essere cacciata senza se e senza ma. Chiunque si ripresenti con passerelle elettorali, pronto a seminare odio, razzismo e idee di distruzione dello stato sociale della nostra Viareggio, ci ritroverà al nostro posto, “sediziosi” e determinati a cacciare quello che la storia e il giusto ci hanno insegnato a combattere”.

2 comments

Post a new comment