Ciao Melandri: è morto l’attore Gastone Moschin, l’ultimo di “Amici Miei”

0

FIRENZE – Firenze, e l’Italia intera, piange la morte di Gastone Moschin. L’attore, che aveva 88 anni (era nato l’8 giugno 1929), si è spento ieri pomeriggio nell’Ospedale Santa Maria di Terni dove era ricoverato da qualche giorno. Nato come attore di teatro aveva raggiunto la notorietà come interprete della commedia all’italiana, diretto da registi come Anton Giulio Majano, Damiano Damiani. Attore poliedrico si era imposto al grande pubblico con Amici miei, il film diretto da Mario Monicelli che poi diventa una saga e nel quale interpreta il ruolo dell’architetto Rambaldo Melandri.

“Ragazzi, come si sta bene tra noi, tra uomini! Ma perché non siamo nati tutti finocchi?”. La frase, famosa, del film, lo ritrae felice con i compagni di zingarate  quando alla stazione di Firenze prende a schiaffi i passeggeri affacciati al finestrino del treno in partenza. Con un post su Facebook, la figlia Emanuela Moschin ha annunciato la scomparsa: “Addio papà, per me eri tutto”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: