Cimitero diventa set per fotografie porno: tre denunciati

VINCI – Il piccolo cimitero di San Donato in Greti, frazione del comune di Vinci, si è trasformato in un set pornografico per fotografie hard. Ad accorgersi dell’insolito fatto un cittadino, che ha comunicato alle forze dell’ordine la presenza al campo santo di due uomini ed una donna in abiti succinti che stavano realizzando un servizio fotografico. La donna, nello specifico, era travestita da suora.

Tutti i protagonisti sono stati denunciati. SI tratta di trentenni, già noti alle forze dell’ordine. I militari hanno sequestrato la macchina fotografica utilizzata per lo shooting. A quel che si apprende il servizio prevedeva la realizzazione di foto e non di riprese video da immettere nel mercato pornografico.