Cina -Viareggio, il gemellaggio: i rappresentanti di Kunshan in visita in città

0

VIAREGGIO – Visita ufficiale, questa mattina, dei rappresentanti istituzionali della città cinese di Kunshan, gemellata con Viareggio dal 2005.

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha accolto la delegazione in municipio con una breve cerimonia durante la quale sono stati scambiati doni rappresentativi delle rispettive comunità.

La delegazione era composta da Zhang Xuechun, direttore del comitato permanente del Kunshan Municipal Municipal Congress; Lu Chenjun, Direttore della Kunshan Science and Technology Burea; Tao Guirong, direttore del Kunshan Civil Affairs Bureau; Xu Hongsheng, Direttore della Kunshan Culture, Radio e TV, Ufficio Stampa e Pubblicazione; Jiang Xing, Sezione Capo degli Affari Esteri del Kunshan Municipal People’s Government.

«Siamo messaggeri di Kunshan e veniamo qua da voi per imparare e scambiare opinioni – hanno detto -. Spero che la nostra visita possa migliorare ulteriormente la nostra amicizia, i nostri scambi bilaterali e la nostra cooperazione. Questa è la nostra prima visita a Viareggio ma dal 2005 le nostre città hanno ufficialmente istituito relazioni amichevoli e svolto scambi e collaborazioni in settori come l’economia, il commercio e la cultura. Spero sinceramente che potremo continuare questa stretta collaborazione e approfondire la nostra amicizia».

«Con questa visita si rinnova un patto d’amicizia – ha dichiarato il sindaco Giorgio Del Ghingaro -: oggi visiterete alcune eccellenze della cultura e dell’economica cittadina. Il Carnevale, il Pucciniano e la nautica Viareggina sono temi sui quali è possibile e auspicabile trovare un dialogo fra le nostre due comunità. Ringrazio per la visita, che spero possa essere ricambiata: Viareggio è fiera di ospitare gli amici di Kunshan e di mostrare tutte le sue potenzialità e la sua incredibile bellezza».

La delegazione ha poi visitato il teatro Puccini di Torre del Lago e la Cittadella del Carnevale. Nel pomeriggio infine, i rappresentanti di Kunshan sono stati ospiti dei cantieri Perini, dove hanno potuto apprezzare la maestria e la bellezza della nostra nautica.

Situata nel cuore del Delta del fiume Yangtze, che è la zona più sviluppata in Cina, Kunshan confina con l’area metropolitana internazionale di Shanghai ad est, e con la città culturale e storica di Suzhou a ovest. Kunshan si estende su una superficie di 931 chilometri quadrati e ospita una popolazione di 2.55 milioni. A Kunshan, ci sono due zone di sviluppo a livello statale, vale a dire la zona di sviluppo economico e tecnologico e la zona di sviluppo industriale e tecnologico di New & High Tech, due zone di sviluppo provinciali. Oltre a queste hanno Huaqiao zona di sviluppo economico ed il Kunshan Resort turistico, così come otto altri distretti metropolitani.

Kunshan ha una lunga storia: la sua civiltà risale a più di 6000 anni fa. La città, fondata più di 2000 anni fa, è una “terra di pesce e riso” nell’area del fiume Yangtze meridionale. È anche il luogo di nascita dell’opera Kunqu, uno dei primi capolavori dell’eredità orale ed intangibile tutelati dall’UNESCO, ed ha la principale città sull’acqua della Cina, Zhouzhuang, che ha mantenuto una presenza di “ponti, fiumi e famiglie”.

Kunshan si concentra sull’armonizzazione tra uomo e natura, con uno sviluppo ben coordinato e sostenibile delle risorse ambientali e delle persone. Possiede 26 parchi forestali e parchi umidi e 267,5 chilometri di sentieri. La copertura forestale e la copertura verde sono rispettivamente del 18,4% e del 43,2%. ha vinto i premi della National Charming City, National Health City. Città Modello Nazionale per la Protezione dell’Ambiente e Garden City per l’Ecologia Nazionale e UN-Habitat Scroll of Honor 2010.

Decisamente solida la base industriale: ha attirato 7000 progetti finanziati dall’estero da 56 paesi e investimenti da 43 aziende del Global 500. In termini di forza complessiva, Kunshan è al primo posto tra tutte le città “country level” in Cina, e per 7 anni consecutivi ha occupato il primo posto tra le migliori città della Cina continentale per le opportunità di business nella lista di Forbes.

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: