Sicilian Ghost Story al cinema Borsellino

0

CAMAIORE – Proseguono gli appuntamenti con il cinema d’autore a Camaiore: Lunedì 31 Luglio alle 21:30 (in replica fino a Mercoledì 2 Agosto ) sul grande schermo del cinema Borsalino la favola drammatica Sicilian Ghost Story, il secondo lavoro di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, registi del pluripremiato Salvo.

Sicilian Ghost Story, ispirato al romanzo Un cavaliere bianco di Marco Mancassola, ha inaugurato la Semaine della Critique a Cannes e in contemporanea è uscito nelle sale italiane.
Il film tratta una storia di mafia, precisamente porta in sala la tragica vicenda di Giuseppe, figlio di 12 anni del pentito Santino Di Matteo che nel 1993 venne rapito (per volere di Giovanni Brusca), tenuto in prigionia per 779 giorni e poi disciolto nell’acido.
Il tono è quello della fiaba oscura, che racconta l’orrore attraverso il punti di vista infantile e si sofferma sulla storia d’amore e morte tra i bambini, supportata dalla brillante fotografia di Luca Bigazzi.
LA TRAMA: Giuseppe (Gaetano Fernandez) è compagno di scuola di Luna (Julia Jedlikowska) che è perdutamente innamorata di lui. Un giorno il dodicenne non si presenta a scuola: al ragazzo è accaduto qualcosa di grave e la cittadina siciliana lo sa bene, ma l’’omertà regna sovrana, anche tra i genitori di Luna. Mentre Giuseppe vive giorni di prigionia, sostenuto solo dalla lettera d’amore della compagna di classe, Julia è prigioniera delle proprie convinzioni e dei propri sogni, il suo motto è: «Se ti sogni una cosa significa che può esistere». Julia vuole assolutamente trovare Giuseppe perché qualcosa le dice che il suo primo amore è vivo da qualche parte.

No comments

*