CISIOB Toscana: l’importanza della psiconutrizione nella cura dell’obesità

VIAREGGIO (LU) – A livello mondiale si parla sempre di più di una pandemia di obesità e sovrappeso, condizioni che stanno diventando un’emergenza sociale e sanitaria sempre più diffusa tra bambini e adulti.
In Italia oltre il 10% della popolazione ne è affetta e in Toscana il problema riguarda l’8,2% della popolazione. Un dato molto importante, considerando le gravi patologie alle quali il sovrappeso e l’obesità spesso si associano.
Gli ultimi studi ci indicano che chi è obeso vive in media 4 anni in meno e rischia di sviluppare diverse malattie fra le quali disturbi cardiovascolari, diabete mellito di tipo 2 , apnee notturne, asma e persino un aumento dell’incidenza di alcuni tumori (carcinoma della mammella, del colon, endometrio ed esofago).
L’obesità è caratterizzata da un eccessivo accumulo di grasso causato da un introito calorico maggiore rispetto a quanto il nostro organismo riesce a consumare.
Si tratta di una vera e propria malattia che come tale va trattata. Diete, stili di vita corretti, trattamenti farmacologici e supporto psicologico rimangano il primo approccio terapeutico all’obesità. Purtroppo questi interventi non sempre si rivelano efficaci, come ci spiega il Professor Alberto Della Valle, Primario del Dipartimento di Chirurgia presso l’Istituto Clinico Città Studi di Milano e Direttore scientifico del CISIOB (Centro Italiano Studi Interdisciplinari sull’Obesitá).
Per i pazienti con indice di massa corporea (BMI) superiore a 35 e presenza di comorbilitá importanti o in pazienti con indice di massa corporea superiore a 40 (obesità grave) e quando le cure mediche di routine non sono efficaci, ci può essere l’alternativa della chirurgia bariatrica. Una volta raggiunto il nostro centro, un equipe di specialisti tra cui il chirurgo obesiologo, il dietologo e lo psicologo esperto in disturbi dell’alimentazione, studiano e propongono ad ogni singolo paziente il percorso che lo indirizzerà verso la procedura più adatta.
Per tutti quei pazienti che invece sono in sovrappeso e non necessitano di intervento di chirurgia bariatrica, il CISIOB offre dei percorsi di Psiconutrizione.
La Psiconutrizione affronta in modo globale e integrato le problematiche più comuni della Fame Emotiva, della Dipendenza dal Cibo e le difficoltà che incontra, soprattutto a lungo termine, chi desidera dimagrire ma ha fallito nelle numerose diete, oppure semplicemente chi vuole stabilire un rapporto più sano ed equilibrato con la propria alimentazione.
Il percorso Psiconutrizionale prevede, quindi, l’azione congiunta di due tipi di interventi strettamente correlati: l’intervento del nutrizionista, che attraverso il percorso di educazione alimentare, la dieta e la perdita di peso, inciderà sugli aspetti corporei e l’intervento dello psicologo psicoterapeuta che insieme al paziente lavorerà sull’autostima, l’immagine corporea, la motivazione al cambiamento e una vasta gamma di emozioni, che a loro volta influiranno positivamente sull’alimentazione.
Il CISIOB con Sede Centrale a Milano è un Centro Convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale ed è presente con sedi regionali su tutto il territorio nazionale.
L’ unica sede per la Toscana si trova a Viareggio in Via Mazzini 14.

È ‘ possibile richiedere tutte le informazioni necessarie ed eventualmente fissare un appuntamento chiamando il numero verde gratuito 800 126 707.