Clienti molesti in discoteca, mandati via sferrano un pugno al buttafuori e lo minacciano di morte

0

FIRENZE – Durante la decorsa notte, poco prima delle ore 4, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti presso il locale Otel poiché era stata segnala una discussione ed i tre uomini coinvolti si erano allontanati con un’autovettura. Nella circostanza, gli addetti alla sicurezza riferivano di essere stati minacciati di morte e che i tre dichiaravano di aver il “ferro”. Acquisite notizie utili, i militari dell’Arma si sono messi subito sulle loro tracce intercettandoli nel Piazzale Donatello. I tre, alla vista della gazzella , per darsi alla fuga, si dirigevano con l’auto verso Viale Matteotti e dopo aver parcheggiato scendevano frettolosamente dalla vettura per far perdere le loro tracce, senza riuscirci. Infatti, gli operanti li hanno bloccati. Dagli accertamenti effettuati nell’immediatezza, i tre non avevano un’arma al seguito ma erano già noti alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio. Dalla ricostruzione dei fatti emergeva che i tre molestavano altri avventori del locale ed all’arrivo della sicurezza per accompagnati fuori uno dei tre sferrava un pugno al vigilantes. Usciti frettolosamente dal locale salivano a bordo della loro vettura minacciando di avere un’arma e di uccidere gli addetti alla vigilanza. Si tratta di un albanese di 24 anni, e di due fiorentini di 23 e 22 anni, deferiti in stato di libertà per minaccia in concorso. Si precisa che colui che ha sferrato il pugno all’addetto è stato l’albanese 24enne mentre le minacce di morte giungevano dal 23enne

No comments