Colpi di pistola sul Lungarno, spara e uccide un venditore ambulante di origine africana: arrestato dalla Polizia

FIRENZE – Colpi di pistola sul lungarno a Firenze, poco prima delle 12, sul ponte Amerigo Vespucci. A sparare più volte a un venditore ambulante di origine africana è stato un 65enne italiano, Roberto Pirrone, poi arrestato dallla Polizia nella vicina via Montebello. A chiamare le Forze dell’Ordine sono stati gli impiegati del consolato Usa, poco distante dal ponte.  Inutili i soccorsi da parte del personale del 118 che ha tentato per oltre mezz’ora di rianimarlo: lo straniero è morto. Gli inquirenti escludono il motivo razziale. Lo sparatore, a quanto trapelato, disperato per le sue condizioni economiche, voleva uccidersi. A casa è stato infatti ritrovato un biglietto. Armato di pistola era sceso in strada, per farla finita, poi ha sparato all’extracomunitario, uccidendolo con numerosi colpi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: