“Il compagno dei miei bermuda”, l’onorevole Bianconi: “Soldi sbattuti in faccia ai disoccupati”

0

ROMA – “Il compagno dei miei bermuda”. Il caso, viareggino, del sindaco cacciato dal Club Nautico, circolo privato con tanto di regolamento affisso che prevede l’accesso solo con pantaloni lunghi dopo le 19, approda a Roma, e il commento arriva dall’onorevole Maurizio Bianconi, del gruppo misto.

Onorevole Maurizio Bianconi

“Il sindaco di Viareggio, uomo di sinistra, fatto uscire da un ristorante perché in calzoni corti anziche’ con pantalone lungo come espressamente previsto, ha dichiarato (al Corriere della Sera, ndr), nel contestare la decisione, che che non era vestito come uno straccione, ma aveva una mise da 1000 euro e se si comprendeva l’orologio, da 2000, e che i contestati bermuda costavano ben 250 euro – commenta il deputato:  A parte l’inopportunità sotto il profilo dell’educazione  di far vanto ed esibizione del costo di quanto ci abbiglia, è politicamente incredibile che un politico, e poi di sinistra cosi’, sbandieri i soldi scialati in vestiario e accessori , sbattendoli in faccia a tutti e dunque anche ai compagni disoccupati o che vanno in mensa aziendale. Tanto piu’ se si amministra un comune sommerso dai debiti, in default e in pieno dramma d’immagine. Ma soprattutto sottolinea l’incultura di certo ceto di potere che confonde il rispetto del decoro con l’onnipotenza del denaro, dello sfarzo e della ricchezza. Con questi compagni dei miei bermuda,poca strada al sol dell’avvenire”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: