Comune di Lucca e Unicoop, firmato l’accordo: presto un supermercato a San Filippo

0

LUCCA – Firmato l’accordo tra Comune di Lucca e Unicoop Firenze. Aprirà presto la nuova sede del supermercato in località S.Filippo, nel complesso acquistato alla società Andreini. Il nuovo punto vendita situato tra via di Tiglio e via Romana andrà a sostituire quello attualmente presente in via Romana. Durante le fasi interlocutorie è stato possibile formalizzare con Unicoop Firenze alcuni impegni richiesti dall’amministrazione comunale per raggiungere obiettivi di pubblico interesse indirizzati a migliorare l’assetto urbanistico della zona e a favorire ambiti occupazionali e produttivi locali. La disponibilità della società ha dunque permesso di arrivare alla sottoscrizione del documento che porterà buoni effetti sia in termini occupazionali sia per quanto riguarda l’attività delle aziende produttive in loco. Ma non solo, tale documento permette anche la realizzazione di interventi pubblici dedicati prevalentemente all’Ospedale San Luca. I dettagli dell’accordo sono stati presentati questa mattina durante una conferenza stampa a Palazzo Orsetti, durante la quale sono intervenuti il sindaco Alessandro Tambellini e Giovanni De Nitto responsabile dei supermercati Unicoop Firenze. Hanno partecipato inoltre il responsabile relazioni esterne di Unicoop Firenze Claudio Vanni insieme all’assessore all’urbanistica Serena Mammini, all’assessore alla sicurezza stradale Celestino Marchini e all’assessore alle attività produttive Giovanni Lemucchi.

In primo luogo l’amministrazione ha chiesto che una parte del parcheggio da realizzare nell’area limitrofa alla struttura di vendita sia destinata a uso pubblico per contribuire in parte alla soluzione della sosta per gli operatori dell’Ospedale S.Luca. In secondo luogo la società si è resa disponibile a versare al Comune di Lucca un contributo straordinario di 380 mila euro da destinare alla realizzazione di opere e interventi funzionali al miglior assetto della zona in termini di viabilità, parcheggi, piste ciclabili e verde pubblico. Altro aspetto importante riguarda l’occupazione: per le nuove assunzioni, a parità di requisiti soggettivi e professionali, sarà data precedenza ai residenti nel comune di Lucca. Per quanto riguarda la qualità dei prodotti la società, nell’ambito della propria politica commerciale improntata alla valorizzazione e promozione dei prodotti Toscani e di filiera certificata, ha manifestato la propria disponibilità ad accordare la preferenza (a parità di condizioni) a produttori e operatori del Comune e della Provincia di Lucca anche in considerazione dei progetti che l’amministrazione sta portando avanti nell’ottica di valorizzare i prodotti locali e quindi di filiera corta. Nel dettaglio, grazie ai 380 mila euro versati da Unicoop Firenze sarà possibile realizzare una nuova pista ciclabile  che, partendo dalla Chiesa di San Filippo, si collegherà a quella già presente in via Francesconi che conduce fino all’Ospedale S.Luca. Altre opere riguardano l’asfaltatura di due parcheggi pubblici limitrofi all’Ospedale realizzati nell’ambito della costruzione della viabilità di collegamento con la via Romana. Unicoop Firenze inoltre metterà a disposizione del Comune una parte consistente (46 posti auto) del parcheggio contiguo al supermercato, sempre destinati all’Ospedale S.Luca. Infine, grazie alla somma stanziata dalla società, sarà possibile migliorare le condizioni del parco pubblico nella zona Arancio, in via Sandei, andando ad inserire nuovi giochi per bambini. Un accordo importante quindi che rappresenta un volano per l’occupazione e l’economia locale ma anche uno strumento che permette numerose opere per la cittadinanza.

“Sull’apertura della Coop a San Filippo il Sindaco ha preso in giro la città”. E’ questo il commento di Marco Martinelli presidente del gruppo di Forza Italia che aggiunge “ infatti sia in Consiglio Comunale sia sulla stampa ha più volte ribadito che “ non vogliamo un nuovo supermercato perché la grande distribuzione è già molto presente e perché il territorio, e in particolare quella porzione di territorio, è satura”. Sono stati disattesi dalla Giunta anche gli impegni approvati nella seduta di consiglio comunale straordinario, richiesto dai gruppi di minoranza, del 12 novembre 2013 ovvero “a mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di tutelare la struttura commerciale del Comune di Lucca per evitare l’insediamento di strutture di vendita della grande distribuzione, che avrebbero un grave effetto negativo sul tessuto economico e sociale del territorio”. Come al solito – attacca Martinelli- Tambellini e i suoi assessori  tentano di “imbonire” le situazioni giocando sulle parole. Infatti – prosegue Martinelli- sostengono che è solo un trasferimento della sede del supermercato, ma nella realtà, la nuova superficie aumenterà di almeno tre volte rispetto alla precedente, e la struttura sulla via Romana, non verrà di certo trasformata in un area a verde con la creazione di un parco giochi per bambini, ma rimarrà commerciale. La verità è che Tambellini- conclude Martinelli- sta distruggendo il tessuto economico e sociale del nostro territorio.

Ciro Costagliola

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: