“Comune e Regione insieme per salvaguardare le imprese del territorio”

0

VIAREGGIO – Un marchio che leghi le imprese balneari al territorio e che possa essere inserito nel regolamento che la Regione sta predisponendo in questi giorni per salvaguardare le imprese balneari: questa la proposta che il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha fatto al presidente della Regione Enrico Rossi.

«L’Amministrazione – ha detto il primo cittadino – ha portato in Giunta nei giorni scorsi una delibera che di fatto allinea preventivamente il Comune al Regolamento che la Regione sta approvando. Questa mattina abbiamo proposto di integrare il Regolamento con una sottolineatura della valorizzazione dell’azienda, in particolare promuovendo nel nostro caso un marchio che potrebbe essere chiamato “Bella Viareggio” o “Le Belle spiagge di Viareggio”, per far si che il valore dell’azienda sia legatissimo al territorio e venga così ulteriormente incrementato».

«Un patto di fiducia reciproco, con il quale la Regione si impegna a mettere in delibera la stima del valore commerciale dell’azienda: a questo si aggiungono sia l’accordo sui finanziamenti agevolati che quello sull’utilizzo dei bandi europei per l’internazionalizzazione delle imprese turistiche».

«L’obiettivo, fortemente condiviso con la Regione, è quello di offrire un ‘secondo binario’ come è stato definito dal presidente stesso, che possa offrire un’alternativa valida a chi ha investito sul nostro territorio».

«Lavoriamo, Comune e Regione insieme – continua il sindaco -, per salvaguardare il tessuto sociale, preservare le imprese, il nostro meraviglioso paesaggio e valorizzare l’attrattiva turistica».

«Ringrazio il presidente Enrico Rossi per la disponibilità dimostrata – aggiunge -. In questi giorni ci ha dato rassicurazioni ma anche elementi di concretezza. Abbiamo affrontato molte questioni che sono fondamentali per la città di Viareggio: dal Carnevale, al Pucciniano, alla cantieristica, al porto, all’impiantistica sportiva».

«Oggi siamo qui nel Gran Teatro Puccini, non a caso: la Regione ha confermato l’intenzione di sostenere economicamente la Fondazione: Puccini è un nome di valenza internazionale ed è chiaro che può e deve essere un motore di traino rispetto a tante altre attività di Viareggio ma anche e soprattutto uno stimolo a livello Toscano. La Fondazione ha attraversato momenti di difficoltà e il Cda sta lavorando per mettere in ordine i conti. A breve avremo notizie ufficiali positive rispetto al risanamento. 
Siamo molto soddisfatti del risultato di questi due giorni di lavoro – conclude il primo cittadino – e veramente orgogliosi di avere la Regione al nostro fianco in questa fase di rinascita per la città di Viareggio».

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: