Ultime News

Concessioni cimiteriali, Coluccini: “Attendiamo sereni la decisione del Tar”

0

MASSAROSA – “Dopo le ultime esternazioni del Sindaco su l’interpretazione fantasiosa che dà sulla prima sentenza del TAR avversa all’operato della sua maggioranza e favorevole ai cittadini sulle concessioni cimiteriali perpetue fa stare preoccupati tutti per le sue attuali capacità cognitive”. La nota stampa è a firma del consigliere di opposizione Alberto Coluccini: Il TAR ha, in modo inequivocabile e nero su bianco, ordinato all’Amministrazione Comunale di Massarosa di sospendere ogni suo atto fin qui emanato sulle concessioni perpetue in attesa di giudizio definitivo che emetterà il 22/11/2016 senza concedere nessuna possibilità di replica o interpretazione soggettiva. È la correttezza degli atti approvati dalla sua maggioranza a essere sotto verifica di legittimità da parte del TAR, non è una beghetta tra 2 parti, di cui si occuperebbe il tribunale ordinario e non certo il TAR. Ad essere stati sospesi sono gli Atti del Comune, che quindi non possono essere applicati per nessuno e conseguentemente la sospensiva è per tutti. Si rende conto il Sindaco della gravità di quanto afferma? Ma chi lo consiglia? Eppure dovrebbero essere tra i migliori visto quanto “investe” dei soldi del Comune in consulenze legali. Si rende conto di cosa succederebbe e del danno irreparabile e inrisarcibile anche moralmente se ad esempio costringesse oggi chi è impossibilitato a pagare a rinunciare alla tomba e trasferire i resti dei cari defunti nell’ossario comune se poi come probabile a novembre il TAR darà ragione definitiva ai cittadini e dirà che sono le Delibere Comunali approvate dalla sola sua maggioranza a dover essere gettate nella spazzatura?  Faccio un appello anche ai suoi 5 Assessori di non approvare in Giunta la ventilata minaccia del Sindaco di voler ricorrere contro questo primo pronunciamento del TAR al Consiglio di Stato che comporterebbe solo nuovi costi e tutti a carico solo dei cittadini visto che il Comune paga con i soldi dei cittadini e non dei politici, ma lo consiglino di riposare un momento e aspettiamo tutti sereni la decisione del TAR già fissata”.

No comments