Ultime News

Condizioni igieniche precarie, chiuso un kebab: multe per 3mila euro

0

PRATO – Nuovo servizio straordinario di controllo presso attività produttive condotte da cittadini stranieri. La “Squadra Interforze”, composta da personale appartenente alla Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione PASI della Questura di Prato, da personale Polizia Municipale, della Guardia di Finanza, della Regione Carabinieri Forestale Toscana – Gruppo di Prato, della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’U.S.L. e dell’ALIA Servizi Ambientali, ha effettuato un controllo congiunto presso un kebab, nel centro storico di Prato. All’interno dell’esercizio sono stati identificati tre cittadini pakistani intenti in attività lavorativa, regolarmente soggiornanti in Italia, rilevando le insufficienti condizioni igienico sanitarie del locale, con contestuale irrogazione a carico del suo titolare pakistano di una sanzione amministrativa pari a 1.000 euro per le  irregolarità, a cui si è aggiunta un’ulteriore sanzione di 2.000 euro per la mancata applicazione delle previste procedure di autocontrollo, determinandosi, in conclusione d’intervento, la sospensione coattiva dell’attività di ristorazione fino al ripristino delle regolari condizioni di salubrità dell’ambiente. Specifiche attività di controllo sono state comunque compiute da tutti i qualificati enti partecipanti al servizio, ciascuno per gli aspetti di propria specifica competenza, che potranno produrre ulteriori risultati sanzionatori solo in un momento successivo.

 

KebabPrato

No comments