Il Consorzio Mare Versilia pulisce la spiaggia di Marina di Pietrasanta

PIETRASANTA – «È stata una bella operazione di pulizia della spiaggia, necessaria al fine di mantenere il nostro mare più bello che mai» questo il commento di Francesco Verona, presidente del Consorzio Mare Versilia, che nei giorni di lunedì 29, martedì 30 e mercoledì 31 gennaio 2018 ha garantito un grande servizio di pulizia della spiaggia attraverso l’intervento dei concessionari degli stabilimenti balneari. In tempo record i balneari hanno pulito la spiaggia da legname, tronchi e, purtroppo, da una grande quantità di plastica e ferro. È servito l’utilizzo di un camion per poter trasporta l’ingente mole di rifiuti che era stata trasportata dal mare per poi depositarsi sulla nostra costa. La tempestiva azione dei balneari ha garantito una veloce ed accurata azione di pulizia, assolutamente necessaria in previsione della forte ondata di libeccio che si è abbattuta sulla costa giovedì 1 febbraio. Se i balneari non si fossero attivati in tempo per eliminare dalle spiagge la plastica ed altri materiali pericolosi per l’ambiente, arrivati via fiume da tutta la regione Toscana, i rifiuti raccolti ad inizio settimana avrebbero ripreso il mare o sarebbero stati sotterrati dalla sabbia a causa del mal tempo, tornando nuovamente alla luce durante la prossima mareggiata.

Il Consorzio, che riunisce i 107 concessionari di Marina di Pietrasanta, oltre alla promozione turistica, alla pubblicità ed alla promozione di iniziative volte alla sicurezza della comunità -ricordiamo tra queste i progetti dei defibrillatori, delle telecamere di sicurezza e della centralina meteo- si è impegnato sin dalla sua costituzione alla salvaguardia delle coste ed alla loro sicurezza, nel rispetto dell’ambiente e delle direttive emanate dal Consorzio stesso. Impegno preso e certamente rispettato ancora una volta in questa occasione, grazie al grande lavoro di collaborazione e pulizia da parte dei balneari di Marina di Pietrasanta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: