Contest musicale Artémica, stasera il gran finale

0

CAPANNORI –  (di Valentina Ferrante) – Sono quattro le band finaliste di Artémica, il contest musicale che vuole mettere in luce i migliori gruppi musicali emergenti della Toscana. Una iniziativa promossa dal Comune di Capannori e da Crew Art & Events. Stasera, venerdì 14 dicembre, a partire dalle 21.30, i quattro prescelti si alterneranno sul palco di Artè e si sfideranno a suon di buona musica. La serata si annuncia varia e divertente con artisti che esprimono generi musicali molto diversi tra loro. NNHI è una band funk-rock che arriva direttamente da Lucca, gli AfroQuiesa Orchestra sono gruppo della provincia di Lucca specializzato in ritmi funk-jazz-world-fusion-pop, gli Agopuntura sono un trio alternative rock di Pisa e i Fuori Posto compongono una formazione lucchese che propone progressive, folk.

Una giuria tecnica, capitanata dall’assessore alle politiche giovanili del comune di Capannnori Lia Miccichè, determinerà la classifica dei vincitori. I primi classificati otterranno la possibilità di esibirsi in un mini tour di concerti in tre prestigiosi locali della Piana: l’Ottavo Nano, il Prodotto Non Conforme e il Patatrack. Inoltre vinceranno la produzione e il montaggio di un video live multicamera, realizzato mentre la band si esibisce, oltre che la ripresa multitraccia e il mastering dell’esibizione. Alle band che arriveranno al secondo e terzo posto andranno una registrazione multitraccia e il mastering dell’esibizione.

Accanto alla giuria tecnica ci sarà anche una giuria popolare composta dal pubblico in sala che potrà esprimere la propria preferenza.

<<Artémica si sta rivelando una manifestazione moto valida che è riuscita a coinvolgere non solo le band partecipanti ma anche tutto un mondo legato alla musica giovanile, – afferma l’assessore Lia Miccichè – e dando spazio e visibilità alla creatività e ai talenti dei giovani abbiamo evidentemente intercettato ed interpretato i bisogni e le aspirazioni della nuove generazioni. Il nostro obiettivo è che Capannori diventi la “Città dell’arte e della musica”.>>

 

No comments