Contestarono Matteo Salvini, in 27 alla sbarra per adunata sediziosa: alla prima udienza testimonianze della Digos

VIAREGGIO – Contestarono Matteo Salvini, in occasione della sua visita a Viareggio durante la campagna elettorale, e per 27 militanti, accusati di adunata sediziosa, è iniziato, ieri mattina, il processo al tribunale di Lucca. Dopo quei fatti la magistratura emanò una serie di decreti penali di condanna, con multe di 1.250 euro, e in un caso di 1.350 euro, ma vista l’opposizione, si è andati a giudizio. La prima udienza è iniziata con le deposizioni testimoniali di alcuni appartenenti alla Digos di Lucca che erano di servizio a Viareggio e che hanno ricostruito i fatti avvenuti nel maggio 2015. Il processo proseguirà a settembre con altri testimoni dell’accusa e probabilmente con la visione di materiale fotografico e immagini video