Il contributo di bonifica va pagato, nuova sentenza della Commissione Tributaria

0

VERSILIA – Nuova sentenza della Commissione Tributaria provinciale di Lucca, che conferma la legittimità del contributo di bonifica, respingendo il ricorso presentato da una contribuente che aveva fatto opposizione al pagamento di due annualità (2012 e 2013) del tributo di bonifica, riferito alla sua abitazione viareggina.

La contribuente contestando che il suo immobile fosse soggetto a contribuzione, dichiarava di non essere tenuta al pagamento, adducendo una serie di motivazioni che non sono state accolte dalla sentenza. Il dibattimento ha infatti dimostrato che all’interno degli avvisi di pagamento, il Consorzio fornisce al contribuente tutte le informazioni necessarie per comprendere la natura del contributo di bonifica, la motivazione per la quale il proprio immobile è soggetto al contributo, le modalità di calcolo e i documenti essenziali per l’emissione del tributo: ovvero il Piano di classifica, il Perimetro di contribuenza e il Piano di riparto.

Nessun difetto di motivazione quindi e nemmeno di chiarezza da parte del consorzio, che nell’avviso di pagamento, oltre a informare dell’esistenza di questi documenti, illustra anche i metodi con cui il contribuente può conoscerne il contenuto.

La sentenza ribadisce inoltre il potere impositivo del Consorzio di bonifica, suffragato da numerose pronunce precedenti in ambito giudiziario e soprattutto conferma l’esistenza del beneficio che gli immobili traggono dallo svolgimento della attività dell’Ente sul territorio.

Riguardo al beneficio infine, sebbene l’onere della prova ricada sul contribuente che si oppone al pagamento del tributo, nel caso specifico l’Ente è stato in grado di documentare, con ampia relazione tecnica, gli interventi effettuati nel territorio viareggino, territorio in cui è situato l’immobile della ricorrente.

“Siamo ovviamente soddisfatti per questa sentenza che oltre a confermare la legittimità del nostro ruolo, la bontà e l’utilità della nostra attività per i cittadini  riconosce anche il nostro impegno di trasparenza, – evidenzia il Presidente del consorzio Ismaele Ridolfi – valutando in modo positivo tutte le informazioni riguardanti il contributo di bonifica, che mettiamo a disposizione dei contribuenti e che sono contenute negli avvisi di pagamento”.

No comments