Controlli in centro a Pisa: due arresti per spaccio e tre denunce

PISA – Cento persone controllate, ritenute dalla Polizia sospette, per chiudere con due arresti, tre denunce e tre cittadini stranieri irregolari fermati, che saranno espulsi in giornata. E’ il bilancio dello straordinario servizio di controllo eseguito ieri, 5 aprile, fino a notte inoltrata, dagli agenti di Pisa coordinati dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, in collaborazione con gli Agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e della Squadra Mobile.

Le zone maggiormente battute, di giorno, sono state stazione, via Cattaneo, via Fiorentina, Sant’Ermete e Putignano, mentre di sera le attenzioni si sono spostante in centro, Piazza Vettovaglie e aree limitrofe.

Nel dettaglio i due arresti sono scattati per spaccio. Uno ha riguardato un italiano di 50 anni fermato in via Fiorentina con l’accusa di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. A seguito di un controllo da parte del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, nel corso della perquisizione personale gli è stato trovato addosso 45 grammi di hashish, suddivisa in 20 involucri, mentre poi in casa sono stati trovati altri 4 involucri in cellophane trasparente contenente hashish per 371 grammi, oltre a un bilancino di precisione e oggetti per il confezionamento delle dosi. Il secondo arrestato è un cittadino marocchino di 40 anni, sorpreso con 70 grammi di hashish al momento di un controllo, effettuato sempre da personale del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze.

Fra i denunciati c’è un tunisino di 41 anni, fermato in vicolo delle Donzelle e trovato in possesso di un coltello di genere proibito. In zona Piazza delle Vettovaglie denunciati per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio altri due tunisini, di 33 e 28 anni.

“I servizi straordinari, anche alla luce dei risultati conseguiti – fanno sapere dalla Polizia – si affiancheranno, per tutto il periodo estivo, a quelli ordinariamente pianificati e interesseranno le aree urbane maggiormente oggetto di segnalazioni ed esposti presentati dai cittadini”.