Convegno “MISSIONE VARIGNANO, una chiesa a misura di comunità”

0

VIAREGGIO – Sabato 11 ottobre presso la Sala Barsanti della Croce Verde di Viareggio, si terrà il convegno“Missione Varignano. Una chiesa a misura di comunità”. L’appuntamento, promosso dall’Arcidiocesi di Lucca, sarà l’occasione per presentare e condividere il percorso di riqualificazione a cui sarà sottoposto il complesso parrocchiale del Varignano.

Una nuova chiesa e un nuovo complesso parrocchiale si sono fatti indispensabili per risolvere la situazione di degrado delle attuali strutture. Il procedimento per la riqualificazione dell’area, che è partito più di un anno fa, è stato selezionato dal Servizio Nazionale per l’edilizia di culto della CEI nell’ambito dell’iniziativa PERCORSI DIOCESANI e, insieme ad altri due analoghi progetti nelle diocesi di Forlì-Bertinoro e Monreale, è stato scelto quale intervento pilota nel territorio italiano. Sarà finanziato per due terzi dall’8×1000 della Chiesa Cattolica Italiana, per la parte restante dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il convegno illustrerà il percorso per arrivare alla nuova edificazione e i dettagli del concorso nazionale per la progettazione del nuovo complesso parrocchiale. La “competizione” vedrà coinvolti alcuni tra i più meritevoli studi di architettura, e il processo di progettazione chiamerà a partecipare la Parrocchia del Varignano, che già da diversi mesi ha iniziato il suo percorso in vari incontri comunitari, e tutta lo società civile viareggina.

Cuore del convegno sarà la tavola rotonda dal titolo “Una chiesa a misura di comunità. Per un’architettura ispirata da fede e bellezza”, in cui saranno illustrati tutti gli aspetti e le tappe del procedimento che porteranno alla ricostruzione della chiesa. Quella che sembrava una missione impossibile da realizzare, non solo diventa possibile, ma addirittura può essere occasione di rilancio dell’intero quartiere Varignano, soprattutto se si attiverà un percorso partecipativo come l’arcivescovo Castellani si auspica vivamente: “Io spero che tutta la Città di Viareggio si senta invitata a partecipare con i suoi suggerimenti, con le sue impressioni, con il suo punto di vista, rendendo vitale uno scambio in grado di condurci a costruire un edificio le cui pietre siano Casa per la Chiesa e luogo d’incontro aperto alla fraternità con tutti gli uomini”.

No comments